“ L’ autunno ci mostra quanto sia bello lasciare andare…”                 L’autunno e la torta Bertolina!

Amo l’autunno…

Amo tutto quello che porta questa stagione (malanni a parte ovviamente…)

Amo la natura che cambia…


Magico quel modo di difendersi dal freddo che gli alberi hanno …

Lentamente fanno ingiallire, arrossire le loro foglie, le rendono dannatamente belle e poi le lasciano andare… Regalando  loro una nuova vita.

Ed è così che le foglie, cadendo, diventano un segnalibro nel romanzo preferito di un’anziana signora, ali per volare in un lavoretto di qualche bambino, quel mazzolino autunnale che ho sul tavolo,  esattamente vicino alle zucchette ornamentali…

Amo l’autunno perché …

“ L’ autunno ci mostra quanto sia bello lasciare andare…”(cit.)


Come gli alberi fanno con le foglie dovremmo imparare anche noi a lasciare andare …

Se una storia non ci fa felici, se non riusciamo più prenderci cura di chi crediamo d’amare, se un paio di scarpe ci fa male, un vestito ci sta stretto, una situazione ci fa soffrire, l’autunno è la stagione giusta per cambiare, per lasciare andare…

È la stagione giusta per i nuovi inizi…

Per quelli che hanno il profumo della rivincita e che sanno di gratificazione e stima, per quelli che profumano di vaniglia e cose buone, per quelli da consumare sotto il tepore delle coperte che hanno il profumo dell’amore e di una vita da reinventare…

Amo l’autunno per quella voglia di coccolarsi con cibi caldi e per il conforto che lasciano…

Ad esempio, l’altro giorno, sono entrata dal panettiere sotto casa, aveva appena sfornato delle torte da un profumo fantastico, gli ho subito chiesto il nome di quel dolce e ho cominciato subito a fare qualche ricerca su internet.

Ed è così che è nata la “Torta Bertolina” una torta semplice, fatta con ingredienti sani, tipica della zona del cremasco. 

Una torta che sa di abbracci e merende sul divano …

Non ci credete?

Provatela anche voi…


Per uno stampo da 24/26 occorrono:

Ingredienti

600gr di uva fragola

330gr di farina

170gr di farina Fioretto

170 gr di zucchero 

200 gr di olio

4 tuorli grandi

1 bustina di lievito per dolci

Un pizzico di sale

Latte intero q.b

Zucchero di canna q.b

In una terrina versate le farine setacciate, lo zucchero, il lievito, un pizzico di sale, l’olio e, con un cucchiaio di legno, cominciate ad amalgamare aggiungendo gradualmente a filo il latte, finché il composto non risulti morbido ma con una certa consistenza e che sia appiccicoso.

Prendete la teglia precedentemente imburrata e distribuite uniformemente metà dell’impasto. Adagiate sopra gli acini dell’uva fragola che avrete già lavato e asciugato con un canovaccio e cospargete l’intera superficie della torta con zucchero di canna.

Coprite il tutto con l’impasto rimasto e decorate con l’uva avanzata infine spolverizzate ancora con zucchero di canna.

Infornate a forno caldo a 180° per circa un’ora, fate sempre la prova stecchino!

Durante la cottura un profumo unico riempirà la vostra casa e, una volta sfornata non vedrete l’ora di assaggiarla…

Dimenticavo…

 Se volete fare un lavoro certosino e togliere tutti i semini dall’uva, state attente a non massacrarla troppo, per non far perdere il succo, diversamente, vi consiglio di gustarla con i semini…


 Quello scricchiolio sotto i denti, ricorderà il calpestare delle foglie secche e, servirà, oltre che a conferire un’atmosfera ancora più autunnale alla vostra merenda,  anche a far bene alla vostra pelle…
La torta Bertolina apre le danze a una nuova rubrica di ricette stagionali, ricette  fatte con amore per la mia famiglia in mattine fredde mentre tutti dormono ancora o in pomeriggi lenti, sono ricette facili che nascono con la voglia di coccolare chi amo.
Inoltre come i più attenti avranno notato questo post è in collaborazione con la mia amica, la bravissima Claudia che tutti conoscete sicuramente come @fattoconilcuore;

Iscrivendosi al suo blog, ogni 21 del mese, riceverete una piccola sorpresa esclusiva. 

Per Ottobre riceverete via mail i digital cake-topper a tema autunnale che vedete nelle mie foto . Potrete stamparli e utilizzarli come meglio credete per rendere ancora più belli i vostri muffin, le vostre torte e i vostri plumcake.

Ti potrebbero interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.