I mattoncini Kapla 

Alessandro è un bambino bravissimo, in più di un’ occasione ho potuto testare la sua soglia di pazienza prima di far scoppiare il capriccio furioso e, vi assicuro, che per un bambino della sua età, è davvero alta!

Sarà che è figlio unico e non ha valide spalle su cui contare per intraprendere giochi estremi e monellerie di vario genere, ma non è di carattere uno che cerca il pericolo a tutti i costi, è un bambino abbastanza prudente, per quanto possa essere prudente un bambino di quasi sei anni!

Tutto questo confermato dalla sua maestra all’asilo! All’ultimo colloquio, lei parlava e dentro di me ringraziavo (“ok le mie preghiere sono arrivate in alto!” mi ripetevo, ma suo padre ha dato il meglio di se’ diciamo…  in età più avanzata! Quindi aspetto a cantar vittoria!)

Da sempre sa giocare da solo, in casa adoro, sin da quando era piccolino, ascoltarlo mentre si racconta delle storie incredibili, ok, mi smonta il divano, mi sparge le sedie per tutta casa, colloca oggetti più o meno identificabili per le stanze, bagno compreso, ma come impedirglielo!

Penso che i bambini crescano anche e soprattutto così!

Certo, a tutto c’è un limite… se mi accorgo che si sta per arrampicare sulle tende per simulare spiderman, anche No! Ovviamente, Anche se lo lascio completamente libero in casa ho sempre un occhio e un orecchio su di lui, non mi assento mai completamente! Perché ok,  che è bravo e responsabile , ma è pur sempre un bambino!

Tra i suoi vari giochi preferiti, in primis, troviamo il pallone da calcio. Devo ancora comprendere cosa suscita nel genere maschile il “pallone da calcio”!

Appena lui vede qualcosa, la qualsiasi , di qualunque materiale, purchè abbia una forma sferica, impazzisce… non lo ferma più nessuno! Oltre il pallone ha un grande amore per i supereroi, le tartarughe Ninja,  le costruzioni Lego e adora letteralmente i Kapla. Conoscete i Kapla?

Io personalmente ho scoperto la loro esistenza quando Ale ha cominciato a frequentare la scuola dell’Infanzia dove hanno una vera e propria stanza adibita a questo fantastico gioco:”la Stanza dei Kapla” piena, stracolma di questi incredibili mattoncini di legno!


Esatto, avete capito perfettamente, semplici mattoncini di pino marittimo per l’esattezza, mattoncini non ad incastro e tantomeno studiati per essere fissati e incollati, ma che fanno divertire tutti, grandi e bambini!

Le costruzioni di Kapla si basano solo sul peso e sulla gravità, davvero geniale !


L’idea di base dei Kapla si sviluppa intorno al 1988 , quando lo storico dell’arte olandese e antiquario Tom van der Bruggen si trasferì in Francia alla ricerca di un antico castello da ristrutturare. Durante la ristrutturazione, Van der Bruggen fu ispirato da un disegno originale della sua vecchia casa colonica con travi in legno. Fece un modellino in scala del castello dei suoi sogni, e gli venne l’idea. Quelle tavolette diventarono il gioco Kapla. Il nome deriva dalle lettere iniziali del termine olandese “Kabouter Plankjes” (“tavolette degli gnomi”).

È un gioco per bambini certo, ma vi assicuro che intratterrà anche voi adulti!

Noi ci divertiamo da matti, Alessandro ormai è un costruttore di Kapla provetto, crea delle cose bellissime… ogni volta distruggerle per mettere via è un dispiacere, ma il bello di questo tipo di costruzioni  è proprio questo!

È un gioco adatto veramente a tutti e anche i più piccoli lo troveranno divertente; infatti facendo sbattere tra di loro i mattoncini emettono suoni diversi!

Che dire, io da mamma li adoro , perché innanzitutto non sono pericolosi e poi sono davvero educativi: stimolano la logica, la concentrazione e perché no? Anche la perseveranza!

Più di una volta crollerà tutto a metà dell’opera, la delusione sarà tanta, ma bisognerà semplicemente incoraggiare i nostri cuccioli ahimè, a ricominciare,  a cercare di capire cosa hanno sbagliato per farsi’ che tutto crollasse prima di aver terminato!

Ci tengo a precisare che questo non è un post sponsorizzato, ho deciso di parlarvi di questi mattoncini proprio perché noi in casa li adoriamo! Alessandro ormai ne ha tanti e costruisce delle vere opere d’arte!!!

(Photo credit Pinterest)

Purtroppo i Kapla non si possono acquistare nella grande distribuzione, li trovate solo in qualche negozio specializzato in giocattoli di legno o su Amazon .

Se deciderete di acquistarli e provarli o già i vostri bambini li usano fatemi sapere se vi piacciono! Sarò felicissima di leggere le vostre impressioni.

(Photo Credit Pinterest)

Ti potrebbero interessare anche

3 comments

  1. Sai che non li conoscevo? Ho cercato ora su Amazon ed ho trovato diversi “formati” (da 100 o 200 mattoncini). Più avanti credo proprio che li prenderò (ho letto che sono adatti per bimbi dai 3 ai 6 anni). Per ora Michael gioca con le costruzioni e si diverte moltissimo (ho tolto naturalmente i pezzi piccoli perché ha 19 mesi e, a volte, tende ancora a portare le cose alla bocca). Hai fatto bene a scrivere questo post, grazie per il consiglio! (Kapla inseriti nella wishlist di Amazon) 😉

  2. Non avevo idea di cosa fossero ma ora mi incuriosiscono parecchio! Devo aspettare che Ludovica cresca un pochino e poi proverò a ptenderli. Certo… lei non è minimamente paziente e tranquilla eh.. però che ti devo dire? Mi piacciono le sfide? Vediamola così 😁

  3. ciao li ho appena comprati per mio figlio di 6 anni….appena arrivati non ha fatto altro che baciarmi per la felicità….entusiasta….è appassionato di lego m ai Kapla super….ha pure detto che sono meglio dei lego; è bello perchè poi partecipano tutti i presenti nella stanza, quindi veramente è anche per i grandi; talmente felice che mi dice: ” Mamma io sarò un costruttore”

    Gioco assolutamente da consigliare, io l’ho comprato su Amazon arrivato in 2 giorni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.