Crostata di Fragole

Ormai credo non sia più un mistero per nessuno, amo cucinare !
In particolare creare, inventare, rivisitare ricette di dolci mi da’ una soddisfazione grandissima!
Non credevo di essere così portata, finche’ la mammitudine non mi ha fatto scoprire nuovi lati di me… Così per caso un giorno  ho cominciato a pasticciare in cucina!
Sicuramente ha influito tantissimo il desiderio che ogni mamma ha di far mangiare cose sane al proprio bambino/a (mi dava e mi da’ ancora oggi un grande senso di tranquillità scegliere gli ingredienti  di quello che mangia mio figlio! ) Intendiamoci però  … Non sono una di quelle madri che non da’ merendine e cioccolato , ma credo che come per ogni cosa, la giusta misura, sia sempre la via migliore! 
Oltre a questo aspetto, il dolce del venerdì, è diventato a casa nostra ormai un rito… Una dolcissima abitudine che condivido con il mio Ale! Adoro quelle due ore in cui in cucina sembra  sia passato un tifone, zucchero , farina, uova, bilancia, fruste  tutti all’appello! 
Così in un venerdì piovoso ho sperimentato una pasta frolla un po’diversa e se anche voi come me avete 2 manine tenere da tenere occupate… Non vi resta che provare questa mia ricetta… L’impasto è incredibilmente malleabile , noterete subito la differenza da quella classica se amate  impastare a mano! il risultato? Una frolla friabile, profumata perfetta per le vostre crostate!

Io in questa versione ho scelto di farcirla con l’ormai immancabile a casa nostra marmellata Bonne Maman al gusto fragola di cui Ale e’ ghiottissimo, ma potete sbizzarrirvi secondo i vostri gusti!

260 gr di farina 00
40 gr di fecola 
150 gr di burro
2 tuorli
1/2 bustina di lievito per dolci
80 gr  di zucchero a velo
La buccia grattugiata di un limone non trattato
Setacciate la farina , la fecola, il lievito e lo zucchero, fate un buco al centro e aggiungete il burro a tocchetti i tuorli e la buccia del limone!
Lavorate energicamente l’impasto fino ad ottenere un composto omogeneo!
Fatene una palla, avvolgetelo nella pellicola e lasciate riposare per almeno 30 minuti in frigo! 
I tempi per la cottura variano a seconda del tipo di crostata che avete preparato!
In genere io la inforno a forno caldo a 170° statico per 30 minuti!
Ma trascorsi i primi 25 min vi consiglio di guardare la crostata e valutarne la cottura in base alla doratura, perché ahimè ogni forno ha la sua resa!
Se rifate la mia ricetta taggate le vostre foto #incucinaceilprofumodite 
Sarò felice di venire a vedere le vostre creazioni! 

Vale

Ti potrebbero interessare anche

2 comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.